Work in progress

In questi giorni sono occupato ad una revisione del romanzo, per favorirne la leggibilità ed eliminare errori grammaticali e concettuali. Per fare ciò, mi sono basato sui commenti dei pochi lettori che fino ad ora mi hanno fornito degli spunti, e li ringrazio infinitamente.

Sto inoltre lavorando sulle basi scientifiche dell’esistenza delle idee, raffinando la teoria che esporrò nella seconda versione del libro. Finora non ho trovato incompatibilità con i teoremi fisici attualmente considerati come stato dell’arte, anzi, tramite i miei assunti sono riuscito a dare una spiegazione ad alcuni fenomeni ancora poco chiari e ad unificare il comportamento delle forze fondamentali. Purtroppo sembra che nessuno studioso mi voglia aiutare in questa impresa titanica, ma non mi perderò d’animo. Mai.

Quando si crede in qualcosa bisogna lavorare sodo per arrivare fino in fondo; e se le teorie si riveleranno sbagliate, si avrà comunque incrementato il proprio bagaglio culturale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.